fbpx Le macchine Volanti! | Viaggiare nel tempo con l’intelligenza artificiale
Viaggiare nel tempo con l’intelligenza artificiale

Viaggiare nel tempo con l’intelligenza artificiale

L’obiettivo di Denis Shiryaev è quello di far rivivere la storia passata attraverso immagini molto più contemporanee. Sul suo canale YouTube si possono osservare alcuni prodotti della società Neural Love, specializzata nell’uso di algoritmi e reti neurali per dare nuova vita a video che hanno anche più di un secolo. I risultati sono sorprendenti, ma non per questo piacciono a tutti. Il lavoro di Shiryaev sta proprio nel recuperare queste riprese in bianco e nero dal passato, ripulirle, renderle più stabili, ricostruire il colore, passare a 60 frame per secondo e ottenere una qualità dell’immagine in 4K. Il video finito viene paragonato a un viaggio nel tempo, che permette di osservare una scena di inizio ‘900 come se però fossimo nei giorni nostri.

Un’idea non condivisa da molti storici. Una larga parte degli accademici ritiene che il lavoro fatto porti a una distorsione del passato, con il risultato non di renderlo più vicino ma al contrario di creare un gap ancora più evidente. In particolare quando si prova a ridare colore a immagini in bianco e nero o quando si aggiungo frame. E così, molti arrivano anche a sostenere che un video del ‘900 modernizzato da Neural Love non racconti in realtà nulla del secolo scorso, ma non sia altro che un prodotto di oggi.

Gli ideatori del progetto sono consapevoli che l’utilizzo di algoritmi e programmi che sfruttano tecnologie contemporanee per modificare le immagini non possono in alcun modo garantire un risultato attendibile da un punto di vista storico. Anche perché il software per ricreare i colori usa un’AI istruita sulla base di immagini contemporanee e non dell’epoca. L’obiettivo non è però quello di proporre un contenuto dalla stessa portata storica del video girato un secolo prima. Si vuole invece creare un’opera che sia una sorta di adattamento dell’originale, ma con la capacità di offrire un gusto molto più moderno rendendolo così disponibile agli utenti in una forma rivisitata.