fbpx Le macchine Volanti! | Un aereo a emissioni zero
Un aereo a emissioni zero

Un aereo a emissioni zero

Una prova in cielo di mezz’ora potrebbe cambiare il mondo del trasporto aereo nei prossimi anni. L’eCaravan ha portato a termine un volo dimostrativo nei pressi dell’aeroporto di Moses Lake, nello stato americano di Washington. Un evento molto importante, visto che l’eCaravan è il più grande velivolo totalmente elettrico esistente al momento.

L’aereo è frutto di una collaborazione tra le aziende MagniX e AeroTEC che hanno modificato un Cessna 208B Grand Caravan, un monomotore utilizzato nel trasporto privato, lungo più di 12,5 metri e su cui possono viaggiare dai 10 ai 14 passeggeri. Nella nuova configurazione elettrica sono disponibili per ora solamente quattro posti. 

L’operazione più complicata di questa trasformazione ha riguardato la sostituzione del motore di serie con un propulsore da 750 cavalli che è adeguato in prospettiva per viaggi a corto raggio, ossia quelle tratte che stanno diventando sconvenienti per le compagnie aeree perché poco remunerative e insostenibili, a meno che non siano occupati quasi tutti i posti.

Il punto di forza dell’eCaravan non risiede solamente nel totale abbattimento delle emissioni, ma anche nel taglio drastico dei costi. Un volo di 30 minuti come quello di prova ha consumato l’equivalente di sei dollari di energia elettrica, mentre normalmente sarebbero stati necessari almeno 300 dollari di carburante. Senza dimenticare il risparmio sulla manutenzione del motore stesso. La somma di questi elementi renderebbe così sostenibile anche un numero basso di passeggeri per ogni viaggio.

Ora la prospettiva è spostata verso la fine del 2021 quando le due aziende dovrebbero ottenere le certificazioni necessarie per i velivoli a propulsione elettrica. Entro quella data dovrebbero poi partire i voli con l’eCaravan capaci di trasportare fino a una decina di persone per un centinaio di miglia, mentre parallelamente proseguiranno le ricerche per rendere elettrici anche altri velivoli equipaggiati con motori differenti.