fbpx Le macchine Volanti! | Se i medici sbarcano su TikTok
Se i medici sbarcano su TikTok

Se i medici sbarcano su TikTok

Come innovare le campagne di prevenzione e promozione della salute rivolte agli adolescenti? Non guardano più la TV, non leggono i giornali, pare che stiano rapidamente perdendo interesse per Facebook e Instagram dove si trovano sempre più esposti allo sguardo indesiderato dei loro genitori. Come se non bastasse, gli adolescenti sono tradizionalmente poco interessati al mondo della salute – non è facile convincerli che le loro scelte attuali possono influenzare il loro benessere futuro – e i medici si trovano poco a proprio agio a trattare di temi complessi sulle piattaforme digitali. Esistono però delle eccezioni.

La dottoressa Rose Marie Leslie, per esempio, è sbarcata con successo su TikTok, il social network emergente tra i giovani e i giovanissimi, con già oggi più di 700 milioni di utenti attivi in tutto il mondo. Nel suo profilo, oggi seguito da più di 300mila follower, la giovane dottoressa ancora in formazione presso la University of Minnesota ha cominciato a postare con regolarità brevi video in cui spiega come funzionano la contraccezione o la trasmissione delle malattie. In uno dei video di maggiore successo racconta con rilassatezza e un certo disgusto quali sono gli effetti negativi sui polmoni delle sigarette, anche elettroniche. “Ho smesso di fumare per merito tuo”, commentano alcuni TikToker.

Il successo della dottoressa Leslie ha spronato altri medici a sbarcare su TikTok. Il dottor Austin Chiang, uno dei fisiatri americani più attivi sui social network, ha di recente affiancato un profilo TikTok ai suoi già noti account su Facebook e Instagram. Come la dottoressa Leslie, anche il dottor Chiang ha scelto di ricorrere a TikTok per contrastare la disinformazione sanitaria tra i più giovani. In uno dei video che hanno riscosso più successo, spiega come funzionano i vaccini da un punto di vista scientifico. È una sfida aperta alle fake news in sanità.