fbpx Le macchine Volanti! | Se i genitori invadono TikTok
Se i genitori invadono TikTok

Se i genitori invadono TikTok

Nell’ultimo mese di limitazione degli spostamenti e isolamento domestico, l’uso di TikTok è cresciuto vertiginosamente. Secondo la società di analisi Sensor Tower, a marzo i download dell’app di videosharing sono stati complessivamente il 30% in più rispetto a febbraio, ma l’aspetto forse più curioso è che buona parte dei nuovi utenti è rappresentato da adulti e genitori. Da quando sono iniziate le limitazioni, infatti, molti giovani utenti hanno incoraggiato mamma e papà ad occupare il tempo libero ritrovato creando video di famiglia da condividere poi con gli altri TikToker.

A registrare il fenomeno è il New York Times, in un articolo in cui si nota come TikTok sia forse il social network più adatto al contesto di vita domestico e familiare che stiamo vivendo. TikTok si basa infatti sulla collaborazione tra più utenti, i video vengono tipicamente registrati dentro casa, le esibizioni sono facili da imparare e il più delle volte compatibili con performance di gruppo. Anche gli errori sono particolarmente apprezzati, dal momento che conferiscono un effetto comico al risultato finale. Ecco che nell’ultimo mese l’app è stata letteralmente invasa da video di ragazzini che insegnano passi di danza a genitori ben felici di prestarsi all’iniziativa, ma anche da giovani coppie in compagnia dei loro figli neonati e da mamme che danno consigli sull’educazione scolastica dei bambini durante la quarantena.

Più in generale, con questo improvviso ingresso su TikTok molti genitori hanno potuto conoscere meglio le abitudini digitali dei loro figli, accorciando così quel digital divide che l’app di videosharing aveva indubbiamente accresciuto negli ultimi anni. Come successo per Facebook e Instagram, anche per TikTok sono stati gli adolescenti i cosiddetti “lead users”, i primi utenti colonizzatori, ma ora la piattaforma si sta aprendo anche al pubblico adulto. Finita la quarantena, i giovanissimi scapperanno su qualche altro social network solo per loro?