Prevenire la cecità con l’intelligenza artificiale

Prevenire la cecità con l’intelligenza artificiale

DeepMind, società di proprietà di Google specializzata in intelligenza artificiale, ha creato un algoritmo in grado di riconoscere i primi segni di cecità con una precisione maggiore degli umani. In particolarte, questa AI ha imparato a distinguere molto rapidamente i segnali di comparsa della retinopatia diabetica, permettendo un intervento tempestivo da parte dei medici. L'algoritmo ha imparato a individuare questa malattia per conto proprio, dopo essere stato allenato con la tecnica del machine learning su oltre 100mila immagini di retine.

Fonte: DeepMind Health