fbpx Le macchine Volanti! | Le nuove tegole solari di Tesla uniscono design e sostenibilità
Le nuove tegole solari di Tesla uniscono design e sostenibilità
--

Le nuove tegole solari di Tesla uniscono design e sostenibilità

Grazie agli impianti fotovoltaici installati sui tetti degli edifici è possibile alimentare con energia pulita le nostre abitazioni. Nonostante questa soluzione produca incredibili benefici per la tutela dell’ambiente, talvolta la sua applicazione può essere limitata da vincoli paesaggistici e storico-artistici.

Oggi lo sviluppo tecnologico e la ricerca tecnica viaggiano di pari passo con lo studio estetico, con l’obiettivo di rendere i pannelli fotovoltaici meno “evidenti”, integrandoli al meglio con l’architettura su cui vengono installati e nel paesaggio in cui vengono inseriti.
A tal proposito, l'azienda Tesla ha recentemente presentato le sue nuove tegole fotovoltaiche Solar Roof, ideate proprio per sostituire i classici pannelli integrandosi perfettamente sui tetti, rendendo il sistema più elegante e meno "invasivo”. Non sporgono, sono personalizzabili scegliendo il colore più adatto al proprio tetto e non sono soggette a divieti da parte dei comuni. Sono in grado di produrre 71,67 watt di potenza, circa il 22% in più rispetto al modello precedente a parità di spazio.

Grazie a una semplice applicazione su smartphone è possibile monitorare la produzione di energia in tempo reale, migliorando così la consapevolezza rispetto ai propri consumi energetici: un ulteriore tassello per rendere le abitazioni sempre più smart.
Le nuove tegole solari promettono resistenza triplicata e affidabilità: garantiscono protezione in tutte le condizioni climatiche durando anche più a lungo di un tetto standard. Grazie a Powerwall, batteria domestica compatta, sarà inoltre possibile immagazzinare l’energia prodotta in eccesso per conservarla e renderla disponibile quando necessaria (ad esempio di notte o durante un blackout).
L’innovazione viaggia oggi verso l’integrazione perfetta nella nostra quotidianità, con l’obiettivo di diventare sempre più “invisibile” e naturale.

Laura Fasano