fbpx Le macchine Volanti! | La Realtà Virtuale per il supporto psicologico di medici e infermieri
La Realtà Virtuale per il supporto psicologico di medici e infermieri
--

La Realtà Virtuale per il supporto psicologico di medici e infermieri

La Realtà Virtuale è uno strumento sempre più utilizzato in ambito psicologico perché, grazie alle sue applicazioni, è in grado di “immergere” le persone in ambienti artificiali con una tale vividezza da suscitare emozioni. In psicologia si chiama senso di presenza la percezione generata dalla simulazione digitale di trovarci davvero in un ambiente virtuale, nonostante il nostro corpo si trovi in tutt’altro luogo reale.

La Realtà Virtuale ha già dimostrato in diversi studi psicologici il suo impatto positivo nella prevenzione e nel trattamento, in particolare, di stress e disturbi d’ansia, i cui sintomi sono stati piuttosto frequenti nell’esperienza difficile vissuta dal personale sanitario ospedaliero durante l’ultimo anno, con conseguenze non indifferenti sulla salute mentale e fisica. È tutto italiano il progetto MIND-VR che vede proprio questa tecnologia applicata nel supporto al personale sanitario coinvolto nell’emergenza Covid-19. Indossando un visore sarà possibile vivere in prima persona un’esperienza psico-educativa immersiva per apprendere importanti informazioni sulle condizioni di sofferenza mentale (come cause, sintomi e trattamenti) in modo da fornire ai professionisti una prima base di consapevolezza riguardo queste problematiche.

Il progetto realizzato da tre psicologhe (F. Pallavicini, F. Mantovani e C. Caragnano) in collaborazione con la startup AnotheReality specializzata in spatial computing e natural user interaction, è ad oggi in fase di sperimentazione presso la Fondazione I.R.C.C.S. Istituto Neurologico “Carlo Besta” di Milano, con l’obiettivo di valutarne i risultati e metterlo a disposizione gratuita per il download sul sito mind-vr.com.

Laura Fasano