fbpx La Francia farà pagare le tasse ai big della tecnologia | La Francia farà pagare le tasse ai big della tecnologia
La Francia farà pagare le tasse ai big della tecnologia

La Francia farà pagare le tasse ai big della tecnologia

Parigi è la prima capitale europea a muoversi concretamente per far pagare le tasse ai giganti mondiali delle tecnologia. Dopo il voto della Camera, il Senato francese ha infatti approvato il provvedimento che istituisce la cosiddetta Web tax: verrà applicata a tutte quelle aziende che hanno un fatturato annuale superiore ai 750 milioni di euro, di cui almeno 25 realizzati nel paese transalpino. 

La tassa, proposta per la prima volta dal governo francese all’inizio di quest’anno, sarà del 3% e si applicherà alle vendite effettuate da ciascuno di questi colossi in Francia. Non si baserà quindi sui profitti generati. Secondo le previsioni, la Web tax interesserà 30 grandi aziende, non soltanto americane. Avrà valore retroattivo per il 2019 e potrebbe generare entrate fiscali pari a 400 milioni di euro per l’anno in corso.  Anche il Regno Unito sta lavorando a una normativa di questo genere che colpirà dal prossimo aprile il 2% del valore generato dagli utenti britannici di queste aziende. A livello di Unione Europea, la proposta di introdurre una Web tax è invece al momento ferma a causa dell’opposizione di diversi paesi, che hanno sempre adottato una legislazione molto favorevole nei confronti dei giganti del tech.

La mossa francese non è stata per nulla apprezzata a Washington: il presidente Trump ha chiesto al suo rappresentante per il Commercio di valutare se il provvedimento può essere considerato una misura anti-concorrenziale nei confronti dei colossi americani della tecnologia.

Trump ha già minacciato che, nel caso venisse confermata questa linea, gli USA sarebbero pronti a rispondere applicando dei dazi a merci francesi o imporre restrizioni commerciali. La Francia però non vuole farsi intimorire e il ministro dell’Economia Bruno Le Maire ha già sottolineato che la Web tax è una misura legittima, introdotta da una Stato sovrano. Le Maire ha anche aggiunto che la tassa francese verrà eliminata quando si riuscirà a trovare un accordo a livello internazionale per far pagare il giusto ai giganti del tech.