fbpx Le macchine Volanti! | In arrivo i primi taxi a guida autonoma 100% elettrici
In arrivo i primi taxi a guida autonoma 100% elettrici
--

In arrivo i primi taxi a guida autonoma 100% elettrici

Sono tre le parole chiave che oggi guidano lo sviluppo del mondo della mobilità: innovazione, sostenibilità ed economia circolare.
Uno degli sviluppi più discussi al momento è quello della guida autonoma: se i vantaggi di questa tecnologia sono evidenti, dal lato dell’etica e della sicurezza continuano test e studi per evitare rischi e problematiche.
A questo proposito arriva in Germania il primo servizio di taxi a guida autonoma, nato dalla partnership tra Sixt e Intel Mobileye. Già dal 2022, se supereranno test e limiti normativi, i veicoli robot 100% elettrici potranno trasportare clienti per le strade di Monaco, compiendo un primo passo verso il ripensamento della città in ottica smart e sostenibile.
I passeggeri potranno accedere al servizio tramite una semplice app: tra servizi come noleggio auto, richiesta di passaggi e car sharing, ci sarà anche la possibilità di scegliere robot taxi. In questo caso sarà presente un autista con il solo ruolo di controllo: saranno telecamere, sistemi radar e sensori a “guidare” le auto in autonomia.

La diffusione di questi mezzi con il tempo potrebbe disincentivare sempre più persone ad acquistare e utilizzare vetture personali aiutando a decongestionare il traffico cittadino. Non solo, trattandosi di veicoli che utilizzano sistemi a propulsione elettrica al posto dei carburanti tradizionali, ne gioverebbe anche l’ambiente con la riduzione dell’inquinamento dovuto ai trasporti, rendendo così i centri urbani più accessibili e vivibili (si tratta di un settore responsabile del 30% delle emissioni di CO2 a livello europeo).

La possibilità di vivere quotidianamente una mobilità più green, efficiente e sicura non tutelerà solo l’ambiente ma migliorerà qualità di vita e benessere individuali e sociali.

Laura Fasano