fbpx Le macchine Volanti! | I medici possono essere degli influencer?
I medici possono essere degli influencer?

I medici possono essere degli influencer?

L’emergenza sanitaria ha trasformato i medici in star dei social media. Complice soprattutto la paura del contagio, la competenza di molti professionisti sanitari è stata riconosciuta da milioni di utenti che hanno cominciato a seguirli con regolarità su Facebook, Instagram e YouTube. Si tratta di un fenomeno certamente positivo per la lotta alla disinformazione sanitaria – comunque dilagante nel pieno della pandemia – ma non tutti i medici che si sono cimentati nella comunicazione d’emergenza via social media hanno dato prova di grande preparazione e dimestichezza.

A fare il punto della situazione è la MIT Technology Review, che in un articolo di commento ha raccolto le testimonianze di alcuni specialisti statunitensi diventati volti noti delle piattaforme digitali al crescere della pandemia. Va detto che, per non sembrare poco professionali, molti medici si sono tenuti sino a oggi ben alla larga dai social network, lasciando un grande vuoto nella comunicazione sanitaria; specie in questo peculiare momento d’emergenza. I più coraggiosi si sono addirittura avventurati su TikTok, ma dimostrando scarsa conoscenza dei meccanismi della piattaforma e rivelandosi quindi poco convincenti. Altri hanno invece diffuso messaggi non del tutto coerenti con le linee guida ufficiali, innescando confusione e anche panico.

Nonostante quello sanitario sia oggi uno dei settori più esposti alla disinformazione online, i medici sono ancora troppo poco formati all’uso delle piattaforme digitali e alla gestione di intere community di utenti. Secondo la MIT Technology Review, i casi più di successo emersi in questi mesi fanno tutti capo a specialisti autodidatti, capaci di adottare uno stile coinvolgente almeno quanto quello dei messaggi di disinformazione che cercano di contrastare. Ma non sarebbe giunto il momento di pensare a percorsi di formazione più strutturati in comunicazione sanitaria online?