fbpx Le macchine Volanti! | Glossario: Fintech
Glossario: Fintech
--

Glossario: Fintech

Fintech è il termine che, più di ogni altro, ricorre negli ambienti della nuova finanza. Definisce un settore il cui primo obiettivo è fornire soluzioni e strumenti innovativi per la gestione di credito, pagamenti e transazioni.

Nasce dall’unione tra “Financial” e “Technology”; volendo trovare un equivalente nostrano potremmo far riferimento a “tecnofinanza”, neologismo ormai da qualche tempo presente nei vocabolari.

Fintech e startup, la nuova finanza
L’ambito ha fatto registrare un’esplosione in termini di numeri, interesse e business nel corso degli ultimi anni, complice la transizione verso il digitale di ogni aspetto dell’economia. Interessati, in primis, i pagamenti, sempre più smaterializzati con il graduale abbandono del contante in favore di carte o applicazioni, nonché in conseguenza alla massiccia adozione dell’e-commerce per la vendita dei prodotti attraverso i canali online.

In un primo momento, ad animarlo sono state quasi esclusivamente le startup, capaci di intravedere il potenziale delle soluzioni innovative da sviluppare e da proporre come alternativa a quelle tradizionali. Oggi non c’è banca, istituzione o realtà affermata che non abbia qualche progetto attivo su questo fronte.

Dalla gestione del credito alle criptovalute
Chi ha effettuato un acquisto su Internet con carta di credito ha, con tutta probabilità, utilizzato un servizio Fintech. Lo stesso vale per chi ha inviato una somma a un amico o un conoscente tramite app e per chi ha deciso di aprire un conto online senza l’obbligo di doversi recare allo sportello. Il significato stesso della parola muta di continuo, di pari passo con la natura dell’offerta erogata.

Il termine è poi legato a doppio filo al mondo delle criptovalute, dimostrazione tangibile di come, nel corso dell’ultimo decennio o poco più, il modo di concepire il denaro sia andato via via evolvendo. Un processo irreversibile nonostante le comprensibili frizioni, che richiede però un cambiamento culturale, ancor prima che tecnologico, per poter arrivare a esprimere appieno il suo potenziale.

Cristiano Ghidotti