fbpx Le macchine Volanti! | Gli occhiali che ti aiutano a restare concentrato
Gli occhiali che ti aiutano a restare concentrato

Gli occhiali che ti aiutano a restare concentrato

Un paio di occhiali molto speciale: per limitare le migliaia di distrazioni che ci rendono meno produttivi e concentrati. Si tratta degli Specs prodotti dalla startup Auctify, lanciati da pochissimo sulla piattaforma di crowdfunding Indiegogo. Una tecnologia che riesce a capire quando stiamo spostando il focus della nostra attenzione su altro. Il sistema si basa sulla presenza di piccole videocamere all’interno della montatura che registrano le nostre attività quotidiane. Grazie al machine learning, l’occhiale riesce a capire cosa la persona osserva con costanza nel tempo, analizzando e collezionando questo insieme di dati e condividendolo poi con un’app sullo smartphone.

L’utente può semplicemente consultare queste interessanti statistiche per capire, per esempio, quante volte sposta lo sguardo dal pc allo smartphone, ma può anche decidere di far intervenire gli occhiali quando rilevano un momento di disattenzione.

Il dispositivo invierà così messaggi luminosi o sonori per avvertire l’individuo di aver riscontrato una distrazione. Al momento gli Specs vengono lanciati con la capacità di individuare fino a 20 attività in cui la persona è impegnata. Non solo quando il focus è rivolto al pc o allo smartphone ma anche quando si sta cucinando, facendo yoga, guardando la tv o leggendo un libro. Auctify ha già garantito che incrementerà le attività riconoscibili, dando la possibilità all’utente di aggiungere altre categoria per suddividerle.

Rimane però una questione di fondo irrisolta. Come faranno gli occhiali a capire se stiamo lavorando al pc o al contrario stiamo semplicemente passando del tempo scrollando i feed dei social o leggendo siti per piacere personale? La risposta sembra stare nel mezzo: gli Specs saranno in grado di comprendere la tipologia di contenuto che si sta guardando, ma nel caso si utilizzi lo stesso sito o piattaforma per lavoro e per svago, gli occhiali non saranno capaci di distinguere le due situazioni.