fbpx Le macchine Volanti! | Gli agricoltori che guadagnano con YouTube
Gli agricoltori che guadagnano con YouTube

Gli agricoltori che guadagnano con YouTube

YouTube offre grande visibilità a influencer di pressoché ogni provenienza culturale e professionale, dai consulenti finanziari ai recensori cinematografici. Non fa eccezione l’agricoltura: i video condivisi dagli specialisti del settore nell’ultimo anno sono cresciuti del 61% e le visualizzazioni di contenuti connessi a questo settore addirittura del 69%.

Per certi aspetti non è esagerato parlare di un vero e proprio fenomeno culturale, in assoluta controtendenza rispetto al progressivo declino degli occupati del settore agricolo che si registra ormai da decenni in tutto il mondo. Per giunta, anche il prezzo di prodotti come mais e grano sta crollando e con esso i ricavi delle aziende agricole. Ma allora perché tanto interesse per i video sull’agricoltura?

Come riportato da Louise Matsakis su Wired, i video caricati su YouTube restituiscono un’immagine idealistica dell’agricoltura, in cui il lavoro nei campi il più delle volte viene presentato come una scelta di vita spontanea, evitando di mostrare invece la fatica e la precarietà economica che spesso comporta. I contenuti dedicati all’agricoltura e caricati su YouTube si configurano così come vere e proprie guide imprenditoriali per aspiranti agricoltori che vorrebbero abbandonare la città e liberarsi di uno stile di vita frenetico e insoddisfacente.

Non è chiaro, però, se questa “romanticizzazione” del lavoro agricolo sia la causa scatenante dell’interesse crescente per il mondo dell’agricoltura o non ne sia piuttosto una conseguenza. L’unica certezza è che per molti degli agricoltori che hanno cominciato a caricare i propri video su YouTube l’influencer marketing sta diventando la principale fonte di reddito, al punto che essere in grado di montare bene un video è importante quanto saper guidare una mietitrebbia. Il futuro avanza, anche in agricoltura.