Il processore quantico di IBM

Il processore quantico di IBM

I due computer quantici di IBM hanno appena fatto un balzo in avanti per quanto riguarda il potere computazionale: i due nuovi processori hanno adesso infatti la potenza di 16 e 17 qubits (quantum bits), un enorme salto rispetto ai precedenti 5. Potendo fare calcoli che siano 0 e 1 (e tutte le cifre intermedie) contemporaneamente la capacità di elaborazione di questi supercomputer è enormemente superiore; il che apre prospettive inedite nel mondo della medicina, dell'elaborazione dei big data e dell'intelligenza artificiale.