Apple rimuove i VPN dall'App Store cinese

Apple rimuove i VPN dall'App Store cinese

Per essere un'azienda che ha sempre fatto vanto di proteggere la privacy dei suoi utenti - come nel celebre caso dell'iPhone di San Bernardino e seguente querelle con l'FBI - Apple ha mostrato un comportamento non proprio a muso duro nei confronti delle richieste del governo cinese. Dall'App Store utilizzato in Cina, infatti, sono stati rimossi tutti i software VPN, che consentono agli utenti di bypassare la censura di regime e accedere anche ai siti bloccati in una data nazione. Essendo la Cina una delle nazioni in cui l'iPhone cresce più rapidamente, le ragioni che hanno portato Tim Cook a decidere di ottemperare alle richieste di Pechino sembrano abbastanza evidenti.